Biglietti chiudipacco di Natale illustrati da chiara bongiovanniBiglietti di Natale Ecologici

Durante il periodo Natalizio a Cinquestorie  troverete questi deliziosi biglietti di Natale, illustrati da Chiara Bongiovanni, illustratrice di vari libri per bambini tra i quali il silent book Guarda Guarda edito da Carthusia Edizioni, potrete utilizzarli come veri e propri biglietti di auguri o come chiudipacco.

I bigliettini sono stati pensati e realizzati in un’ottica ecologica, nei limiti delle possibilità, ovviamente.  Purtroppo, ad oggi, non è ancora possibile eliminare al 100% l’inquinamento dei vari passaggi del percorso di produzione, ma il tentativo è stato quello di ridurre al massimo e il più possibile l’impatto ambientale di tutto il Biglietti chiudipacco di Natale illustrati da chiara bongiovanniprocesso (dalla realizzazione, alla stampa, all’uso finale).

Realizzazione: i disegni originali sono stati realizzati con matite Faber-Castell certificate FSC e su carta Fedrigoni certificata FSC (gli alberi con cui sono state realizzate, cioè, proviene da foreste di origine controllata, per cui per ogni albero abbattuto, ne viene ripiantato un altro). La carta utilizzata (Woodstock betulla) è fatta all’80% di carta riciclata e non è sbiancata, questo significa che non sono stati utilizzati acidi (acid free).

Stampa: per la stampa è stata utilizzata la stessa carta e sono stati stampati presso una tipografia ecologica, la tipografia KC di Genova. Questa tipografia utilizza, per tutto il processo produttivo, strumenti e mezzi il più possibile ecologici e a basso impatto ambientale: gli inchiostri sono a base d’acqua o di cera e senza l’uso di acidi; l’energia utilizzata è ricavata da sole, acqua e vento; gli imballaggi sono ecologici e riciclabili. Per chi volesse saperne di più sulla tipografia, questo è il suo sito www.kcedizioni.it

Uso finale: i bigliettini, oltre ad essere pensati per scrivere gli auguri, sono stati pensati per essere utilizzati come chiudipacco, a chiusura dei nostri regali per indicarne il nome del destinatario. E dopo lo scarto dei regali i bigliettini si possono trasformare in utili segnalibri. Così nulla viene buttato, ma conservato: il bigliettino…e il nostro pensiero!

logo illustratrice Chiara Bongiovanni